Sito web ufficiale della Confesercenti Abruzzo  

imposta home page

 

preferiti

 

 
 

  L’ORGANIZZAZIONE

Chi siamo

Vertice

Aree e Dipartimenti

Associazioni di categoria

Impresa Donna

Giovani Imprenditori

Polo dei Servizi

  I SERVIZI DEL GRUPPO

Credito alle imprese (CONFIDI)

Credito alle imprese (COSVIG)

Formazione e ricerca

Servizi al turismo

Centri assistenza tecnica

Assistenza fiscale e Tributaria

Fondi pensione e ass. sanitaria

Patronato
Ingresso Area utenti

nome utente:

password:

  

  


  

 
HOME PAGE

NOTIZIE

 

  stampa la pagina
 
 

COMMERCIO. COSTA TERAMANA, CONFESERCENTI: “ABUSIVISMO E CONTRAFFAZIONE FUORI CONTROLLO, URGE INTERVENTO FORZE DELL’ORDINE”

Teramo, 30 giugno – «In queste prime settimane estive sta emergendo con forza l’esplosione del fenomeno della vendita abusiva e della contraffazione lungo l’intera costa della provincia di Teramo. Si rende non più rinviabile un intervento coordinato delle forze dell’ordine a difesa della legalità e del lavoro dei commercianti». Lo denunciano il presidente provinciale di Confesercenti Teramo Nino Bertoni ed il direttore Flaminio Lombi. «La nostra propensione ad essere una terra tollerante non può essere confusa con la connivenza con centinaia di venditori abusivi che ogni giorno sottraggono migliaia di euro all’economia locale senza pagare un centesimo di tasse – spiegano Bertoni e Lombi – e quel che preoccupa ancora di più è che questo fenomeno cresce giorno dopo giorno senza alcun intervento delle forze dell’ordine. Siamo solo all’inizio dell’estate ed è impensabile entrare nel vivo della stagione estiva in queste condizioni: chiediamo che il Prefetto convochi al più presto il tavolo per l’ordine e la sicurezza e che inizi rapidamente un’azione delle forze di polizia di contrasto a fenomeni illegali ormai dilaganti su tutta la costa teramana».



 

 
           
 
  vai all'indice delle notizie

notizia pubblicata il 30/06/2017

 
     
 
   

 

Sala stampa
    



   

Condividi:
 
    Confesercenti Abruzzo – via Raiale 110 bis – 65128 Pescara . Tel 085 4322106; Fax 085 4315017    -    Partita IVA: 01021330683